Energia di paura e shock improvviso

Questa è la terza parte che tratta il modo lidio aumentato ( il 4° modo tratto dalla scala minore armonica) , analizzando l’accordo diminuito, accordo dalla forte carica emotiva, molto intenso  legato molto alla paura e alla shock del momento.

 

Elementi / energia :

Fuoco : energia maschile / attiva

Aria : energia maschile / attiva

Acqua : energia femminile / passiva

Terra : energia femminile / passiva

 

Energia di paura e shock improvviso (accordo diminuito)

 

struttura modo

 

1             b2                3                4                   #5                    6                       7

do          reb              mi              fa                 sol#                 la                      si

 

 

 

 

Energia di paura e shock improvviso (accordo diminuito)

si diminuito (si re fa)

 

In questo caso è una energia molto tesa, si tratta proprio di uno shock “improvviso”; la paura di fatto prende il sopravvento e la voglia di sopravvivere è alle stelle, qui si tratta di vita o di morte, o almeno così crediamo che sia in un determinato momento, questo tipo di sensazioni, sono belle da utilizzare proprio per generare una sorta di “suspense” nell’ascoltatore, ed allo stesso tempo, no rendere monotona la composizione, ma darle il giusto toco di imprevedibilità alla struttura in questo caso specifico.

 

 

Energia di paura e shock improvviso (accordo diminuito) :  mondo interiore , energia femminile : acqua

 

 

 

 

Esempio pratico

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Video di oggi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...